La Marketing Automation per recuperare i carrelli abbandonati

Luglio 23, 2020 Innovation People

3 email marketing inviate agli utenti che hanno abbandonato il carrello, possono davvero fare la differenza!

Nella Customer Journey strategy, infatti, è importante seguire l’utente dalla fase di scoperta del prodotto fino al post-vendita.

Tuttavia molte aziende spesso sottovalutano il potenziale dei carrelli abbandonati.

In quest’articolo spiegheremo in che modo l’utilizzo della Marketing Automation può aiutarti a recuperare i carrelli abbandonati, migliorare la conversione e aumentare le vendite.

Indice degli argomenti

Recuperare i Carrelli abbandonati

2 utenti su 3, durante il processo di acquisto, abbandonano il carrello e non concludono l’operazione (Fonte: SALESmanago).

ecommerce

Si tratta di un problema che tutti gli eCommerce si trovano a dover fronteggiare e, per cui, talvolta, si pensa non esista una soluzione efficace.

Ma i carrelli abbandonati sono recuperabili? Possono trasformarsi in clienti?

Assolutamente si.

Se l’utente sceglie di non acquistare in quel momento, infatti, non è detto si tratti di una scelta definitiva, e mettere in campo la giusta strategia può portare ottimi risultati.

 

TI INTERESSANO I NOSTRI CONTENUTI?

Compila il Form di seguito per restare sempre aggiornato.

Iscrivendoti alla Newsletter di Innovation People potrai ricevere comunicazioni, aggiornamenti e articoli del blog su Innovazione, Digital e Marketing Automation. Non mandiamo spam, promesso!

Email Marketing: inviare 3 mail vs. inviare 1 mail

Le statistiche dimostrano che l’invio di una mail entro 1 ora dal mancato acquisto, porta un tasso di apertura di quasi il 60%, e il 12% di clic through rate.

Con l’invio di 3 mail si parla del 69% di ordini in più, rispetto al mandare una sola mail.

2 mail entro una settimana dal primo invio, infatti aumentano l’intento di acquisto.

Questo dimostra che l’email marketing è ancora una strategia vincente ed efficace.

email marketing

Non è un caso che l’’81% delle PMI la utilizzi per fare Lead Generation e l’80% per la fidelizzazione (Fonte: Emarsys).

Ma in che modo la Marketing Automation nel processo di invio email ai carrelli abbandonati è così importante?

Gestione dei Carrelli Abbandonati con la Marketing Automation

La gestione dei carrelli abbandonati non è un processo facile, se non si hanno a disposizione dei tool che analizzano il comportamento degli utenti e che automatizzano l’operazione.

La tempestività nell’inviare una mail, infatti, è un elemento molto importante nella strategia di recupero carrelli e, naturalmente, la gestione manuale è praticamene impossibile.

Ecco che entrano in campo i software di marketing automation che permettono di gestire i carrelli abbandonati tramite:

  • Creazione di un flusso di mail, in base alle azioni degli utenti;
  • Personalizzazione delle mail, in base alle caratteristiche e gli interessi degli utenti;
  • Analisi dei risultati.

SALESmanago: automatizza e converti

Innovation People è Premium Partner di SALESmanago, piattaforma leader di mercato nella Marketing Automation Omnichannel, per e-commerce e B2C, che aiuta ad aumentare le conversioni e massimizzare le vendite, generando fino a:

  • +1200% di tasso apertura email;
  • +5,45% di transazioni su carrelli abbandonati;
  • +50% di conversioni.

Fissa una call per saperne di più


NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!